Casalmaggiore: Al via i Giovedì d’Estate

+ 19
+ 14




I giovedì d'Estate rappresentano bene la sinergia che deve instaurarsi fra i commercianti di Casalmaggiore, il Comune e la Pro Loco»: parole di Marco Vallari, che inaugura il proprio percorso da presidente della Pro Loco maggiorina con una rassegna di appuntamenti estivi al via , giovedì 21. Ma l'importanza dei prossimi quattro giovedì, al di là del personale “esordio”, per Vallari riesede altrove: «Portano in piazza Garibaldi eventi di ottima qualità, che poggiano quasi interamente sulle eccellenze locali, la valorizzazione della nostra cultura e l'impegno di tantissimi cittadini». Entriamo quindi nello specifico della programmazione. Primo evento in cartello, giovedì 21, 'Milonga Outlet Night': dalle ore 21 il listone danzerà sulle note degli 'E allora tango', mentre la musica live ravviverà gli angoli più suggestivi della città. Il Museo del Bijou verrà aperto dalle 21 alle 23 (ingresso gratuito). In piazza Garibaldi, oltre al mercatino di hobbisti, i negozi proporranno prezzi outlet. Giovedì 28, sempre dalle ore 21, 'Notte Rosa' a Casalmaggiore: la serata dedicata alle donne verrà animata da RC29 e dall'esibizione dell'Associazione Vamos a Bailar. Non mancheranno musica live, stand e bancarelle al femminile. La mostra “Un'arte altra” di Gianna Zanafredi, presso il Museo Diotti, sarà aperta dalle ore 21 alle 23, al pari del Museo del Bijou. Al contempo, i negozi del centro proporranno ancora prezzi outlet. Giovedì 5 luglio, nell'ambito della Fiera di Piazza Spagna, Casalmaggiore farà un tuffo nel passato, grazie a gruppi storici come il Gruppo di arti e mestieri “I Raner” di Piubega.

La serata prenderà il nome di “Convivium - Il tempo che fu” e proporrà una degustazione di prodotti tipici e ricette del periodo Cinque-Seicentesco. Non mancheranno le visite gratuite al Museo del Bijou e i saldi promozionali dei negozi. Gran finale giovedì 12 luglio, col Festival delle Arti: gli artisti di strada tornano ad esibirsi nel centro storico. Alla consueta apertura straordinaria del Museo del Bijou e alla conferma dei saldi promozionali dei negozi, si aggiungerà il ritorno sul listone del mercatino di hobbisti. «Auspico che quanto fatto finora sia di sprone per continuare la collaborazione, costruttiva, anche per il resto dell'anno, coinvolgendo sempre un maggior numero di commercianti. È proprio in momenti come questi che bisogna fare rete ed unirsi»: chiosa Vallari. «Anche i momenti di aggregazione offrono un valido aiuto per affrontare la crisi».

Segnala questo articolo su


Commenti (0)Add Comment

Scrivi commento
piccolo | grande

security code
Scrivi i caratteri mostrati


busy