Domenica 23 Nov

Sciopero nazionale dei mezzi pubblici

+ 19
+ 15




alt
Sarà un venerdì bollente per chi dovrà usufruire dei mezzi pubblici il prossimo 22 giugno. E’ stato indetto infatti dall'Unione sindacale di base (Usb), per protestare contro gli ultimi decreti governativi, sciopero generale di 24 ore. Saranno coinvolti metrò, bus, treni, aerei e traghetti, oltre ai trasporti locali. Per quanto concerne i trasporto su rotaia,le organizzazioni sindacali Or.S.A., CUB Trasporti e USB hanno indetto uno sciopero della durata di 24 ore, cui aderisce il personale delle imprese ferroviarie TRENORD e Gruppo Ferrovie dello Stato. Garantiti comunque i treni compresi nelle fasce orarie di maggiore frequentazione, nello specifico, dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 18.00 alle 21.00. Vengono inoltre garantiti i treni aventi orario di partenza antecedente l'inizio dello sciopero e il cui orario di arrivo a destinazione sia previsto entro un'ora dall'inizio dello stesso. Differentemente, i treni con arrivo previsto a destinazione successivamente ad un'ora dall'inizio dell'agitazione, se non già soppressi, potranno subire limitazioni di percorso. Anche il servizio dei mezzi di trasporto come autobus e tram si fermerà per 24 ore in tutta Italia, ma gli orari varieranno di città in città.

 di Federico Contini

Segnala questo articolo su


Commenti (1)Add Comment
0
Ridurre i disagi dello sciopero
scritto da Carpooling, giugno 20, 2012
Per ridurre i disagi dovuti allo sciopero si può utilizzare il carpooling!
Carpooling significa auto di gruppo. In pratica chi viaggia in automobile si rende disponibile
a dare un passaggio in cambio di un minimo contributo spese. Durante i giorni di sciopero questa
alternativa può essere di fondamentale importanza. Vi segnalo una piattaforma web, gratuita,
per il carpooling: http://www.bring-me.it con una sezione dedicata allo sciopero.

Scrivi commento
piccolo | grande

security code
Scrivi i caratteri mostrati


busy