Castelponzone, l’incoronazione

+ 18
+ 13




Con la consegna della bandiera entra ufficialmente a far parte dei “Borghi più belli d’Italia”
Cosa vi è di più simbolico di una bandiera? E’ la consegna ufficiale del vessillo che oggi sancirà ufficialmente l’ingresso di Castelponzone nel gotha dei “Borghi più belli d’Italia”, club sorto dieci anni fa su impulso della Consulta del Turismo dell’Anci (comuni italiani). Sono solo 208 i borghi italiani (17 in Lombardia, due in provincia di Cremona, l’altro è Soncino) che possono vantare l’inserimento nel ristretto club, secondo l’ultima guida pubblicata qualche settimana fa. Castelponzone, assieme a Sabbioneta, vi è stata inclusa con delibera del 30 marzo 2011, suscitando ovviamente grande entusiasmo in paese. Oggi dunque, sabato 26 maggio, nell’ambito della “Giornata dei Castelli” (che sbarca a Castelponzone dopo aver fatto tappa a San Giovanni in Croce, Tornata, Casteldidone e Torre de’ Picenardi), avverrà la cerimonia ufficiale, con inizio alle ore 18.30. Ad accompagnare la cerimonia di consegna della Certificazione e della Bandiera dei “Borghi più belli d’Italia” ci saranno gli interventi del sindaco di Scandolara Ravara (di cui Castelponzone è frazione) Gianmario Magni, quindi del presidente di Gal Oglio Po Giuseppe Torchio, dell’assessore al Turismo della Provincia di Cremona Federico Lena, del coordinatore lombardo dei Borghi più belli d’Italia Pierachille Lanfranchi, del presidente del Club dei Borghi più Belli d’Italia Fiorello Primi e dell’assessore alla Cultura del Comune di Scandolara Ravara Velleda Rivaroli. Seguirà, attorno alle 19,45, un rinfresco presso l’azienda Cerati.

A dare il loro contributo coreografico ci saranno anche gli Sbandieratori di Isola Dovarese. Contorno alla consegna della bandiera, visite guidate gratuite saranno disponibili nell’ambito della giornata dei Castelli sia sabato che domenica, dalle 16 alle 19. Domenica pomeriggio presso la Chiesa Vecchia di Scandolara ci sarà anche la fiera con stand di hobbistica, e alle 16,30 scatterà il Palio dei Rioni. Alle 18 aperitivo in musica. Se le antiche mura non esistono più, Castelponzone ha saputo salvaguardare l’antico borgo, frutto negli ultimi anni di parecchi interventi di restauro. Così l’assessore Velleda Rivaroli: «Io ho tirato le fila di un lavoro corposo, portato avanti per un decennio dalle amministrazioni precedenti, dal recupero degli “strettini” anche da parte dei privati, all’intervento della Curia per la chiesa e di aziende locali come quella di Cerati. Quando un anno fa ricevemmo la delibera ci fu ovviamente grande soddisfazione in seno all’amministrazione comunale, e successivamente abbiamo accolto la commissione scientifica del club e fatto un intenso lavoro preparatorio. Entrare nel club non è un punto di arrivo, bensì di partenza. Subito scattano alcune prescrizioni: entro un anno si devono eseguire almeno due delle 7-8 indicazioni fornite dall’organizzazione, e noi entro fine anno le completeremo: si tratta del ripristino degli “strettini” e del potenziamento della segnaletica descrittiva, con pannelli informativi posizionati in paese». La ricaduta non può esaurirsi a Castelponzone:

«Il Comune di Scandolara Ravara è capofila del progetto delle reti museali finanziato da Gal e Regione e questa è un’occasione da sfruttare per il territorio casalasco. Approfitto dell’occasione per ringraziare anche Giuseppe Torchio per il sostegno al progetto». Per comprendere l’importanza dell’evento, basti considerare come l’elenco nazionale veda l’inserimento di luoghi splendidi quanto celebri come Spello in Umbria, Tellaro in Liguria, Pitigliano in Toscana, Castellabate in Campania, Otranto in Puglia, Cefalù in Sicilia e Carloforte in Sardegna. I borghi facenti parte del club più vicini a Castelponzone, Sabbioneta a parte, sono Castell’Arquato a sud-ovest, San Benedetto Po ad est, Soncino a nord-ovest, Castellaro Lagusello e Borghetto di Valeggio sul Mincio a nord-ovest. Decisamente, il borgo casalasco è in ottima compagnia.

di Vanni Ranieri

Segnala questo articolo su


Commenti (0)Add Comment

Scrivi commento
piccolo | grande

security code
Scrivi i caratteri mostrati


busy